Setsu Shin significa "toccare lo Spirito", entrare in con-tatto con l'energia vitale (KI) che sostiene e protegge il nostro organismo, al fine di favorirne il flusso in modo corretto, superando impedimenti che causano squilibrio, dolore e malattia. In Giappone questo termine era originariamente impiegato per designare sia la diagnosi che il trattamento, effettuati tramite il contatto delle mani che "penetrano" nella struttura materiale e sottile del paziente. La visione culturale su cui si fonda è quella, tipicamente orientale, secondo cui la nostra Essenza si manifesta mediante il linguaggio della condizione fisica la quale, in costante mutamento, è in continua risonanza con la Forma, che la consolida e definisce.

Dal 1981 ad oggi la mia formazione terapeutica si è compiuta attraverso la pratica di:

Shiatsu, Kuatsu, Anma, Tuina, Massaggio Thai, Riflessologia Plantare, Moxibustione e Gua Shà. A questa si unisce la pratica Hara Yoga, che ho creato e insegno dal 1987, densa di studio sulla Respirazione, la Correzione posturale, la cura delle Emozioni e la pratica dei Riti di Cura. Setsu Shin raccoglie la mia più sincera ed autentica esperienza, che pone l'Anima al centro di ogni fenomeno di equilibrio/squilibrio; un'arte ed una scienza che considera le mani quali emissarie dell'Universo (SHIN), trasmettitrici della sua Energia (KI) che sorge dal Loto del Cuore (REN).

Partendo dal Contatto Profondo con il Centro Vitale, posto nel ventre (HARA), e dalla relativa valutazione del suo assetto e grado di pressione, i trattamenti si svolgono mediante tecniche manuali che favoriscono l'apertura di "varchi" nella superficie connettivale, al fine di penetrare vibrazionalmente all'interno della struttura fisica. L'attenzione è costantemente rivolta alla "Matrice Energetica" che, in tale visione, viene riconosciuta come vibrazione luminosa che fluisce sia all’interno, quanto all’esterno del corpo umano. La trasformazione del ritmo e flusso del respiro si accompagna alla modificazione dell'attenzione mentale, che si sposta da un livello superficiale ad uno più profondo e in totale sintonia con il movimento curativo del Ki, che agisce sull'interdipendenza dei sistemi e delle funzioni organiche che esprimono il nostro grado di salute e benessere.

L'anatomia e la fisiologia energetica della tradizione orientale sono il contesto in cui Setsu Shin si esprime, in accordo con i principi di non separazione tra la dimensione materiale e quella sottile. Un percorso che agisce in modo pratico e diretto, riconoscendo come ogni malessere sia un'utile e personale indicazione per trovare la via della guarigione e quindi della propria evoluzione.

Setsu Shin è un'arte di cura raffinata ed efficace, che non sostituisce i vari ambiti terapeutici, siano essi orientali o occidentali, ma che contribuisce all'esperienza della ricerca di un migliore equilibrio tra i nostri Tre Centri Energetici (TANDEN): ventre, torace, testa.

L'incontro diretto tra paziente e terapista è il cuore di tale esperienza, considerato prioritario rispetto alla classificazione dell'individuo secondo le sue sintomatologie e patologie.